Acquanegra sul Chiese

Parma: rosso di 22 mln ma già ripianato

Dopo il recente aumento di capitale di 11,7 milioni di euro da parte del socio di maggioranza del club Nuovo Inizio Spa, oggi il Parma Calcio 1913 ha reso noto di avere depositato il bilancio al 30 giugno 2018. L'esercizio presenta un valore della produzione di circa 11,4 milioni (rispetto ai circa 6,6 dell'anno precedente in Serie C) e costi complessivi per circa 32 milioni, di cui circa otto legati a bonus a squadre di provenienza e premi a tesserati, collegati alla promozione in Serie A. La perdita di esercizio complessiva risulta di circa 22,2 milioni già però assorbita, come scrive la società in una nota, per circa 15 milioni dalle risorse immesse in conto capitale dai soci nel corso dell'esercizio 2017/2018 e per circa sette grazie all'ultimo aumento di capitale sottoscritto il 16 dicembre scorso. Il patrimonio netto è stato quindi ricostituito e risulta positivo al 31 dicembre 2018.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie